Informativa sui cookie

Autore: Redazione

doctor-840127_960_720

Tumori rari, ogni anno in Italia 89mila nuovi casi

Nasce la Rete nazionale dei Tumori Rari, un cambiamento epocale per i pazienti colpiti da queste patologie. Potranno entrare nei ‘nodi’ della rete e accedere ai migliori trattamenti nei centri con alta esperienza: in questo modo avranno in tempi ragionevoli una seconda diagnosi, perche’ la prima nel 40% dei casi si rivela inidonea, situazione che determina frequenti migrazioni regionali con un forte impatto economico sulle famiglie dei malati e sull’intero sistema sanitario.

thdul3dk6528-k10e-u1101955788922q3d-1024x576lastampa-it

Lo smog fa male alle ossa e incentiva osteoporosi

L’inquinamento «corrode» e indebolisce le ossa, favorendo l’osteoporosi? Lo suggerisce una ricerca pubblicata sulla rivista The Lancet Planetary Health in cui si vede che i ricoveri per frattura aumentano al crescere dell’inquinamento atmosferico. Inoltre lo studio, condotto presso la Columbia University’s Mailman School of Public Health, evidenzia che lo smog si associa a perdita di densità ossea (condizione tipica dell’osteoporosi) e ridotta concentrazione di ormone paratiroideo nel sangue (l’ormone che presiede all’assorbimento del calcio e ha un ruolo nella mineralizzazione delle ossa).

sport-700-x-466-300x200

In Italia solo il 50% degli adulti svolge attività fisica

In Italia secondo i dati della sorveglianza ‘Passi’ (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia, ndr) solo il 50% degli adulti raggiunge i livelli raccomandati di attivita’ fisica, con la sedentarieta’ che cresce all’aumentare dell’eta’.

vaccini-700-x-515-300x221

Vaccinarsi per ridurre l’uso di antibiotici

“Andiamo incontro alla stagione dell’influenza e delle possibili complicanze batteriche. Se vogliamo ridurre l’uso degli antibiotici, vacciniamoci, cosi’ ci mettiamo al coperto dalla malattia, da possibili complicanze e dalla necessita’ di prendere antibiotici”. E’ l’appello lanciato dal presidente della Societa’ italiana di terapia antinfettiva.

https://pixabay.com/it/lase-occhio-iris-laser-correzione-495751/

Occhio secco, per 8 persone su 10 dipende da uso smartphone

A breve saranno diffuse le prime linee di indirizzo italiane per la gestione della sindrome dell’occhio secco. Ad elaborarle un board multidisciplinare di esperti sulla base di un’indagine promossa da ‘Novartis’, che ha messo in luce come negli ultimi 12 mesi quasi 7 individui su 10 abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco.