Informativa sui cookie

“Overseas Nurses”- Viaggiare attraverso la professione infermieristica

Share on Facebook65Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Giovedì 14 dicembre presso la sede Ipasvi di Bologna è stato presentato il libro del collega Antonio Torella, ” Overseas Nurses – Viaggiare attraverso la professione infermieristica” con prefazione della professoressa Loredana Sasso.

L’evento era patrocinato dal Comune di Bologna, dall’Ausl di Bologna e dall’Università di Bologna.

La presentazione è stata accompagnata dalle note piacevoli del gruppo musicale “Ring of the Swing”, che vede  due infermieri  tra i componenti della Band, Vincenzo Limosani al sax, e Caterina Renzetti alla chitarra.

All’evento è intervenuto il presidente Ipasvi di Venezia, Luigino Schiavon, impegnato da anni nella promozione di queste esperienze di lavoro all’estero, che sostiene siano un valore aggiunto per i giovani professionisti.

Il libro che si articola in 16 capitoli, vuole essere un invito al viaggio, alla contaminazione, alla crescita professionale, attraverso lo scambio di esperienze con il resto d’Europa e del Mondo.

L’autore ha deciso di donare in beneficenza i proventi della vendita del libro all’associazione Onlus Amici di Ampasilava, che dal 2008 offre cure gratuite nel sud ovest del Madagascar.

Presenti alcuni dei protagonisti del libro, che hanno portato la loro testimonianza, la loro voglia di regalare la loro esperienza come esempio a chiunque avesse voglia di fare una scelta diversa, coraggiosa.

Francesca  Bonetti, ha trasmesso il suo grande amore per questo lavoro, raccontandoci della sua scelta di vita radicale, e la collaborazioni con O.N.G che lavorano in zone di guerra.

Mirko Collina, che ha deciso di diventare infermiere dopo la sua esperienza di volontariato nell’ospedale Vezo di Andavadoaka, in Madagascar.

Valore aggiunto l’intervento via Skype della professoressa Loredana Sasso, che ha sottolineato l’enorme potenziale di queste esperienze che sarebbero da incentivare, per portare il meglio che l’infermieristica italiana può produrre all’estero, e allo stesso tempo contaminarsi con quello che di buono esprimere il resto d’Europa.

In collegamento via skype altri due  protagonisti del libro per testimoniare la loro storia, Daniela Patanè Williams, e Michele Musiari.

Chiude la serata il Vice presidente della Onlus Amici di Ampasilava, il collega Vito Pedrazzi, sottolineando l’importanza dell’esperienza del volontariato, come viaggio di crescita e scoperta di un lato della nostra professione che possiamo fare solo in realtà come quelle simili al Madascar, in cui il valore aggiunto è la squadra, e abbiamo la possibilità di all’allargare l’orizzonte della cura oltre il nostro ventaglio di interessi, prendere in carico a 360 gradi i pazienti che giungono alla ricerca di cure.

Il libro scritto da un infermiere, che parla di infermieri, prodotto da infermieri. Nurse24.it ha scelto di dare voce alla professione.

Alcune foto della serata:
img_8830

img_8913 image4-2 image5-2 image3-3 image2-6 767297ef-5b9b-4c1d-afee-c3764a7918e5 206f4f9b-51da-42a2-9f02-d54254a02ae7 08230ae3-3cca-495e-96e4-89e44a0988ce 6670ac8a-a7cb-4af5-9af2-c571e6aaa1b3

 

Potrebbe interessarti...