Informativa sui cookie

Exposanità: La stampa 3D incontra la medicina

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

l futuro della medicina e della salute e’ sempre piu’ 3D.

Secondo i dati dell”International Data Corporation (Idc) in Europa Occidentale il mercato della stampa 3D e’ destinato a crescere: nel 2019 la spesa tocchera’ i 7,2 miliardi e a trainare la crescita saranno le applicazioni in campo medicale, che nel 2019 rappresenteranno il 33% circa della spesa in stampa 3D, scalzando il manufacturing di prodotto.

ExposanitaPer dare voce all’eccellenza italiana dell’additive manufacturing applicato al comparto sanitario, si svolgera’ a Bologna Fiere (dal 18 al 21 maggio) l’ExpoSanita’ 2016, l’unica manifestazione in Italia dedicata al servizio della sanita’ e dell’assistenza, che organizzera’ nel proprio ambito 3DPrint Hub uno spazio ad hoc in cui mettere in relazione la tecnologia della stampa 3D col mondo medicale, offrendo ai professionisti la possibilita’ di incontrare produttori di stampanti, materiali, scanner e software 3D, oltre che aggiornarsi e formarsi sull”utilizzo di queste nuove tecnologie.

Ad aprire la manifestazione sara’ Idbn (Italian Digital Biomanufacturing Network), che fara’ il punto della situazione sul 3DPrinting e sul bioprinting. A coordinare i lavori, insieme a Nicola Bizzotto, medico chirurgo specialista in Ortopedia e Traumatologia dell”Ospedale Sacro Cuore Negrar di Verona, ci sara’ l’ingegner Alberto Leardini, responsabile tecnico-scientifico del Laboratorio di analisi del Movimento e valutazione funzionale-clinica protesi dell”Istituto Ortopedico Rizzoli, la struttura di ricovero e cura a carattere scientifico di Bologna che detiene la primogenitura mondiale di trapianti di vertebre stampate in 3D, su pazienti affetti da tumori ossei. Quattro ad oggi gli interventi effettuati, tutti con successo.

Prototipo-protesi-dentale-realizzato-con-la-stampante-3D-Systems-ProJet-6000-MP

A questi si aggiungono i sei interventi in cui segmenti di bacino disegnati partendo dalle immagini radiografiche di ogni singolo paziente sono stati progettati, stampati in 3D e impiantati in altrettanti ragazzi affetti da osteosarcoma. (Fonte: DIRE)

Foto in copertina: http://www.selltek.it/exposanita-stampa-3d-medicina-2016/

Potrebbe interessarti...